VOLLEY UNDER 14 CASTERNO – N&C ATLETICO BARONA 3-1 (25-20, 23-25, 25-19, 25-14)

Prosegue a punteggio pieno il cammino dell’Under 14 volley nel girone primaverile Csi grazie alla caparbia vittoria conquistata sul terreno amico contro la formazione milanese dell’Atletico Barona, in un un match dall’andamento alquanto altalenante specie nei primi tre set.

L’avvio della gara è tutto in salita per la formazione biancoverde che va sotto prima 0-6 e poi 2-8. La reazione delle ragazze di Sala (che chiama tempestivamente un time out provvidenziale) non si fa però attendere e, con Pastori in battuta, risalgono fino al 6-8. Riacciuffate le avversarie sul 9-9, l’Ateletico Barona mantiene il naso avanti fino al 17-18. Conquistato nuovamente il pareggio con un punto di Pastori (18-18), il Casterno sferra l’allungo vincente nel quale risultano decisivi i punti di un’ottima Scardigno che, nel finale del set, lascia più volte il segno del pallone sul campo avversario. È sua la schiacciata decisiva  che mette in cascina il primo parziale.

Nel secondo set, dopo un inizio equilibrato e piuttosto falloso da entrambe le parti, è l’N&C ad allungare fino al +5 (11-16) ma le biancoverdi con un parziale di 7 punti a zero ritornano in vantaggio per 18-16…..vantaggio che però non dura molto visto che, a seguire (in quel che sembra un gioco di tira e molla), la formazione ospita risponde con un altro parziale di 7-1 e si porta sul 23-19. Con un bel muro di Ticozzelli ed un incisiva Beretta al servizio, il Casterno mette paura alle avversarie e tenta generosamente l’improbabile rimonta che si ferma però purtroppo al ventitreesimo punto.

Riportato il conto dei set in parità, la formazione milanese si galvanizza ed inizia il terzo set in modo più determinato rispetto alle ragazze biancoverdi che stentano a trovare il bel gioco di cui sono capaci (decisamente inusuali anche i tanti errori in battuta….) e vanno sotto nel punteggio addirittura di otto punti 10-18, un gap che sembra decisamente incolmabile. Ma il cuore e la tenacia delle ragazze biancoverdi, si sa, possono rendere possibile anche ciò che tale non sembra. Sfruttando la panchina lunga a disposizione, Sala modula la squadra ed il Casterno manda in scena una rimonta che fa sgranare gli occhi al pubblico amico che accompagna le ragazze in una cavalcata incredibile. Sono Valneri al servizio e Bergo in attacco a riportare dapprima la squadra al pareggio 19-19 ed è poi autorevolmente la stessa Bergo a dar fuoco alle polveri dalla linea di battuta e, con ben sei servizi vincenti, porta il Casterno alla conquista del terzo set tra l’entusiasmo dei sostenitori biancoverdi increduli.

Sulle ali dell’entusiasmo del set appena conquistato, il Casterno ritrova nel quarto set  il suo miglior gioco fluido corale ed allunga subito fino al 12-5. Ticozzelli sale in cattedra in regia e smista palloni delizioni in ogni angolo del campo a favore delle compagne che, a turno, vanno a segno incrementando il vantaggio fino al +12 (20-8). Nel finale si mette in mostra anche Cairati con un bel muro ed un ace al servizio che decreta la fine della partita.

Una bella vittoria dunque delle ragazze di Sala (la quale ha dato a tutte le 12 giocatrici convocate la possibilità di entrare in campo) che, soprattutto dal punto di vista caratteriale, hanno dimostrato di saper lottare anche nei momenti difficili e di non dar mai nulla per perduto.

L’Under 14 sarà impegnata nel prossimo week end in due gare entrambe fuori casa; sabato a Bruzzano contro il San Luigi e domenica a Milano contro il Geco.

PP
29.4.17

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.