UNDER 14, UN’IMPRESA DA URLO!!

P.O. CESANO BOSCONE – CASTERNO 2-3

(25-21, 25-20, 13-25, 13-25, 10-15)

 

CASTERNO GO! CASTERNO GO! CASTERNO GO! GO! GO! È questo il grido di vittoria che sabato scorso è risuonato fragoroso nella palestra di Cesano Boscone, al termine di un match intenso e combattuto, durato oltre due ore, nel quale il Casterno ha compiuto un’autentica impresa imponendosi per 3-2 dopo che, in svantaggio di due set a zero, le speranze di vincere e di conquistare il primo posto matematico nel girone F, sembravano decisamente ridotte al minimo. 

Ma, come già dimostrato in altre partite della stagione, uno dei punti di forza delle ragazze biancoverdi, non nuove a rimonte insperate, è proprio la tenacia agonistica che, unita alla determinazione nel lottare fino all’ultimo pallone ed alle qualità tecniche e tattiche, si trasforma spesso in un’arma vincente.

 

A volerla raccontare si potrebbe dunque dire che è stata partita dai due volti, un film diviso in due tempi, il regista e lo sceneggiatore del quale, sembrava fossero cambiati durante l’intervallo.

 

L’avvio di primo set è stato decisamente sconfortante (13-4 il parziale per il Cesano) e la reazione del Casterno è arrivata solo dopo aver raggiunto il massimo svantaggio di 10 punti (8-18). Una reazione generosa che ha portato addirittura al -2 (18-20) ma che non è bastata a raddrizzare un set partito con un handicap così importante.

Anche nel secondo set il Cesano ha imposto subito il proprio gioco e si è porta subito sul 11-0 (!) grazie ad una serie di battute vincenti che hanno messo in crisi la ricezione ed il contrattacco ospite, in difficoltà anche a causa dallo scarso spazio in verticale offerto dalla struttura della palazzetto. Il Casterno pur facendo fatica ad organizzare il proprio gioco, ha tentato ancora la rimonta arrivata però fino al -5 (18-23) prima di arrendersi per 20-25.

 

A questo punto la via era obbligata. O si tentava di vincere per 3-2 o la possibilità di arrivare primi nel girone era preclusa……e la partita ha dunque cambiato volto….lo si è percepito subito all’avvio del terzo set nel quale le ragazze biancoverdi hanno ritrovano la propria quadratura tattica sembrando decisamente più concentrate e determinate su ogni pallone e mantenendo così ben saldo il governo del punteggio mai in discussione fino al punto finale di Merlino che ha chiuso il parziale sul 25-13.

 

Rinvigorita dalla vittoria del terzo set, il gioco della la squadra ospite è andato crescendo d’intensità nel quarto, iniziato in maniera davvero prorompente (9-1) con i punti di Bergo e Fontana ed un’ottima Garavaglia molto precisa in battuta. La fase centrale del set, davvero emozionante in alcuni frangenti, ha visto il Casterno sfoggiare il suo bel gioco ed allungare ancora nel punteggio fino al 21-9, prima di arrivare alla conclusione del parziale decretata da un ace di Valneri in battuta e che ha rimandato così al tie-break il verdetto finale di un match davvero vibrante che, fino a qualche istante prima, sembrava essere già chiuso.

 

Nel quinto e decisivo set, lo spunto iniziale è stato della squadra di casa che con un ace si è portata sul 3-1; immediata la risposta del Casterno che, con i potenti colpi di Bergo in battuta, ha ribaltato il punteggio fino al 6-3. Ma il Cesano non si è dato per vinto ed affilando le unghie si è riportato avanti per 8-7 mentre, a seguire, è stata  Merlino a rimettere prima tutto in equilibrio (8-8) e successivamente a portare in fuga il Casterno sul 11-8, in un finale di gara che ha tenuto davvero col fiato sospeso il pubblico presente.

Dopo il time-out le padrone di casa si son portate a -2 (11-9) ma due punti in battuta di Scardigno han permesso alle biancoverdi a giocarsi ben 5 match-point (14-9). Annullato il primo da un bell’attacco del Cesano, la palla decisiva è stata messa a terra, dopo una palpitante azione, da un preciso tocco a muro di Garavaglia che ha fatto esplodere di gioia le giocatrici in campo, tutta la panchina e tutti i tifosi biancoverdi presenti sugli spalti, giunti numerosi da Robecco per sostenere le ragazze……..e nel post partita grande entusiasmo e voglia di far festa con scatti fotografici con le bandiere bianconeroverdi sia per le ragazze che per i genitori.

 

Il Casterno si è affermato quindi matematicamente (con 15 punti in sei partite) al primo posto nel girone F ed accede ora alle fasi finali del torneo primaverile dove affronterà la vincente del girone A (Nabor o Precotto Gialla) nel primo week end di giugno.

 

 

24.5.17

PP

Lascia un commento