L’UNDER 13 PASSA A BAREGGIO USOB BAREGGIO – CASTERNO 1-3 (29-27, 20-25, 21-25, 15-25)

Sono tre punti tanto preziosi quanto sofferti quelli conquistati dalla Under 13 a Bareggio contro la Usob, in una partita che si è rivelata tutt’altro che facile.

 

Il primo set si disputa in equilibrio fino al 6-6 quando, con Sammartino in battuta, sono le biancoverdi ad affondare il primo allungo fino al 14-8, sostenute da pregevoli colpi offensivi di Pastori e Scardigno. Il vantaggio viene però presto annullato dalle gialloblu che, coprendo bene tutti gli spazi in fase difensiva ed aiutate da parecchie imprecisioni del Casterno, riportano la gara in equilibrio e si portano addirittura in vantaggio (18-16).

Nelle fasi di gioco successive le biancoverdi non riescono a reagire e la Usob si mantiene due punti avanti fino ad arrivare, sul 24-22, a giocarsi due set-point.

È la fase più emozionante e palpitante del set, con azioni prolungate ed rocambolesche, specie a fil di rete, con la palla sembra non voler cadere mai a terra. Il Casterno riesce con tenacia ad annullare tre palle-set (di cui le prime due consecutive) ma ne fallisce anche due a proprio favore, prima di cedere il set sul 29-27 che scatena  l’entusiasmo delle giocatrici e del pubblico locale.

 

Nella seconda frazione, pur non esprimendo il loro gioco migliore, le biancoverdi partono bene e avanzano fino al 5-2 ma ancora una volta si fanno recuperare da una mai doma e generosa Usob che si riporta sul 7-7. A seguire è però la squadra ospite ad allungare ancora nel punteggio e, con Valneri incisiva sia in attacco che in battuta, si porta sul 19-11. La Usob tenta di reagire ma viene tenuta a distanza di sicurezza dal Casterno che arriva così sul 24-19 a giocarsi cinque set-point. Fallito il primo, è Marini a mettere a terra la piazzata che riporta il conto dei set in parità.

 

Partenza sprint per le biancoverdi anche nel terzo set (5-0) ma un improvviso passaggio a vuoto consente alle avversarie di infilare ben nove punti consecutivi (5-9) e di mantenere un discreto vantaggio nel punteggio per tutta la parte centrale del set fino al 11-16 quando arriva la reazione decisa del Casterno che riorganizza la fase difensiva e, con Scardigno in attacco ed ancora Valneri al servizio, opera il controsorpasso (22-16, ben 11 punti consecutivi!..).

La Usob tenta orgogliosamente di risalire aggiudicandosi quattro punti di fila (22-20) ma il Casterno corre deciso verso la conquista del set che viene chiuso sul 25-21 da un ace di Scardigno in battuta.

 

Il vantaggio nel conto dei set riporta una certa serenità e lucidità nel gioco del Casterno che, nel quarto set, ritorna in campo più determinato.

Pastori e Scardigno vanno più volte a segno in fase offensiva ed il punteggio si mantiene a favore della biancoverdi che sfruttano anche il calo delle avversarie che non riescono più a farsi seriamente pericolose.

Si arriva così, tra fasi di gioco piacevoli ed altre più confuse, sul 20-15 quando il Casterno, con cinque punti consecutivi, chiude una gara nella quale, pur non esprimendo il proprio miglior gioco, riesce comunque a portare a otto (su nove) le gare vinte in campionato e a consolidare, a quota 24 punti, il secondo posto in classifica dietro al Nabor Milano.

 

Nel prossimo week end, le ragazze biancoverdi ospiteranno la OMF Milano che occupa attualmente il terzo posto in classifica.

 

 

29.1.17

PP

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.