INARRESTABILI !! L’UNDER 14 VINCE ANCORA E RAGGIUNGE LE SEMIFINALI DEL TORNEO PRIMAVERILE CSI

CASTERNO – PRECOTTO GIALLA 3-2

(25-16, 25-19, 23-25, 23-25, 15-1)

 

 

Ancora una bella ed emozionante vittoria conseguita dalle ragazze biancoverdi nella delicata sfida dei quarti finale disputata domenica pomeriggio contro la temibile formazione milanese del Precotto Gialla (giunta prima nel girone A con 7 successi e nessuna sconfitta).

Una partita vibrante ed intensa che ha offerto, nelle fasi finali del match, diversi colpi di scena che hanno infiammato ulteriormente il clima (….già surriscaldato dal meteo) della palestra di via Papa Giovanni XXIII. Meritevoli di nota anche i calorosi tifosi ospiti giunti numerosi da Milano con simpatiche magliette gialle a sostenere con sportività la propria squadra.

 

Lo spessore tecnico dell’incontro si percepisce già dalle battute iniziali nelle quali è il Casterno, ben concentrato, che si porta avanti nel punteggio e, mandando a segno in tutte i fondamentali tutte le giocatrici schierate in campo, conquista il primo set con un convincente 25-16.

 

Nel secondo set è ancora il Casterno a scappare via (5-0) con Ticozzelli al servizio. La pronta reazione della squadra ospite accorcia però il vantaggio biancoverde (9-7) ma alcuni prodigiosi recuperi difensivi, una schiacciata di Accoto ed un ace di Sammartino riportano avanti il Casterno fino al 18-11, a cui fa seguito una serie di quattro punti a zero messi a segno dalla formazione gialloblù (18-15), interrotta dal time-out chiamato dal tecnico Sala.

Alla ripresa del gioco, il Precotto si fa ulteriormente minaccioso portandosi a -2 (18-16) ma con Valneri in attacco e Ticozzelli incisiva in battuta, il Casterno riprende le distanze (22-17) e, con due bei punti di Accoto nel finale, chiude il set sul 25-19.

 

Nel terzo parziale la partita si fa ancora più avvincente ed il Precotto, tenace e combattivo, dimostra di voler vender cara la pelle; le due squadre rispondo colpo su colpo ed il punteggio rimane sul filo dell’equilibrio fino al 17-17 quando, al rientro in campo dal time out, la formazione ospite sferra un allungo che sembra essere quello decisivo (18-22). Il Casterno però non si dà per vinto e, con la consueta tenacia ed i potenti colpi di Bergo e Ticozzelli in battuta, va sfiorare l’insperato aggancio (23-24) prima di cedere il punto che porta il conto dei set sul 2-1.

 

L’inizio biancoverde del quarto set è a dir poco prorompente; i colpi di Scardigno, Accoto e Valneri ed il contemporaneo smarrimento della squadra ospite, portano in pochi attimi il Casterno sul 19-8 e verso quello che sembra un agevole successo finale dell’incontro……..ma quando ormai l’inerzia del gioco sembra nettamente a favore delle padrone di casa, con un interminabile e pungente turno di battuta, il Precotto manda in difficoltà le biancoverdi e, con un parziale di 16-0, ribalta improvvisamente la dinamica della partita e del punteggio (19-24). Svegliatasi dalla chock subìto, la squadra di Sala tenta un’orgogliosa (…ma purtroppo tardiva…) risalita che si ferma però, anche stavolta, a quota 23.

 

Giunti dunque al quinto e decisivo set in maniera così rocambolesca ed imprevedibile, l’esito del match sembra pendere questa volta a favore del rinvigorito Precotto, sicuramente (….ed apparentemente…) più motivato e carico rispetto al Casterno che ritorna in campo con il rimpianto di non aver concretizzato un così consistente vantaggio……ma dopo che i primi due punti terminano uno per parte, la palla passa in battuta nelle mani di capitan Bergo che, caricatasi sulle spalle la responsabilità di un’intera squadra, prepara accuratamente e scaglia con potenza e precisione chirurgica nel campo avversario, ben 14 siluri cha mandano in crisi la ricezione delle milanesi; il Precotto riesce ad imbastire una sola azione offensiva chiusa poi oltretutto a punto da una precisa schiacciata di Valneri. Tra lo stupore generale e l’entusiasmo dei sostenitori di casa, il set si chiude con uno schiacciante e roboante 15-1 !!

 

Tra fragorosi applausi il Casterno fa di nuovo festa e raggiunge così le semifinali del torneo (si giocherà sabato a Robecco dove è atteso un numeroso e caloroso pubblico a sostegno della squadra), un meritatissimo traguardo che premia la grinta, l’impegno e la determinazione messe in campo in ogni partita dalle nostre indomabili ragazze.

PP

06.06.17

Lascia un commento